Eventi, Notizie

La 52^ edizione del Premio Campiello a Punta Ala Venerdì 11 Luglio

L´Associazione Tutela di Punta Ala organizza anche quest’anno l´incontro con i cinque scrittori finalisti della 52^ edizione del prestigioso premio letterario Premio Campiello, in collaborazione con Gallia Palace Hotel, Venerdì 11 Luglio 2014, alle ore 19.00, presso la Pagoda sulla spiaggia del Gallia Palace Hotel (Via della Dogana, Punta Ala, GR)

Protagonisti di questo tour letterario i cinque finalisti, selezionati dalla Giuria dei Letterati lo scorso 30 maggio a Padova:

MICHELE MARI, Roderick Duddle (Einaudi)
MAURO CORONA, La voce degli uomini freddi (Mondadori)
GIORGIO FONTANA, Morte di un uomo felice (Sellerio)
FAUSTA GARAVINI, Le vite di Monsù Desiderio (Bompiani)
GIORGIO FALCO, La gemella H (Einaudi)

– Modererà l’incontro la giornalista RITANNA ARMENI.
Con il patrocinio di:

PROVINCIA DI GROSSETO
COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA
ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI GROSSETO

seguirà aperitivo

Bozza Brochure Premio Campiello 2014 Punta Ala2

LA CINQUINA FINALISTA

MAURO CORONA
Mauro Corona è nato a Erto (Pordenone) nel 1950. Scrittore, scultore ligneo e alpinista,ha scalato numerose vette italiane ed estere, aprendo oltre 300 vie nelle Dolomiti. Nei suoi romanzi e nei suoi racconti Corona ci porta a contatto con un mondo quasi del tutto scomparso: quello della vita e delle tradizioni nei paesi della Valle del Vajont. Personaggi ed echi del passato riaffiorano tra le righe di Corona, che affronta con uno sguardo appassionato e un po’ malinconico tematiche come il rapporto dell’uomo con la natura, con le proprie radici e con l’incombente progresso economico e tecnologico. Tra i suoi libri Il volo della martora, Le voci del bosco, Vajont: quelli del dopo, I fantasmi di pietra, Storia di Neve, Il canto delle manére, La ballata della donna ertana, Come sasso nella corrente e delle raccolte di fiabe per ragazzi Storie del bosco antico e Torneranno le quattro stagioni. Nel 2011 con La fine del mondo storto vince il Premio Bancarella 2011. Il suo ultimo libro è La voce degli uomini freddi (2013).
GIORGIO FALCO
Giorgio Falco è nato nel 1967. Ha esordito con Pausa caffè (Sironi, 2004), nella collana Indicativo Presente, curata da Giulio Mozzi. Nel 2009 ha pubblicato L’ubicazione del bene (Einaudi), che ha vinto il Premio Pisa; nel 2011 La compagnia del corpo (duepunti edizioni). Nel febbraio 2014 è uscito il romanzo La gemella H (Einaudi), vincitore anche del Premio Mondello, del Premio Lo Straniero e attualmente finalista al Premio Alassio, al Premio Comisso e al Premio Volponi. Ai primi di settembre è in pubblicazione Condominio Oltremare, un romanzo (con 60 fotografie di Sabrina Ragucci) edito da L’orma.
GIORGIO FONTANA
Giorgio Fontana è nato nel 1981. Ha pubblicato i romanzi Buoni propositi per l’anno nuovo (2007) e Novalis (2008), il reportage narrativo Babele 56 (2008) e il saggio La velocità del buio (2011). Vive e lavora a Milano. Con Sellerio ha pubblicato Per legge superiore (2011) e Morte di un uomo felice (2014).
FAUSTA GARAVINI
Fausta Garavini, studiosa di letteratura francese e occitanica, traduttrice e scrittrice, ha insegnato alla Facoltà di Lettere di Firenze. È autrice della traduzione integrale dei Saggi di Montaigne (1966, nuova edizione Bompiani 2012) e di numerosi lavori critici fra cui L’Empèri dóu Soulèu (1967), I sette colori del romanzo (1973), Il paese delle finzioni (1978), La casa dei giochi (1980), Parigi e provincia (1990), Mostri e chimere (1991). Redattrice di “Paragone-Letteratura” dal 1972, ha pubblicato diversi racconti in rivista. Fra i suoi romanzi, Gli occhi dei pavoni (1979), Diletta Costanza (1996), Uffizio delle tenebre (1998), In nome dell’Imperatore (2008). Presso Bompiani ha pubblicato Diario delle solitudini (2011) e Storie di donne (2012).

MICHELE MARI
Michele Mari vive a Milano, dove insegna Letteratura italiana all’Università Statale, e a Roma. Oltre a diversi saggi ed edizioni di testi, ha pubblicato i seguenti titoli di narrativa: Di bestia in bestia (Longanesi 1989; nuova versione Einaudi 2013), Io venìa pien d’angoscia a rimirarti (Longanesi 1990; Marsilio 1998; Cavallo di Ferro 2012), La stiva e l’abisso (Bompiani 1992; Einaudi 2002), Euridice aveva un cane (Bompiani 1993; Einaudi 2004), Filologia dell’anfibio (Bompiani 1995; Laterza 2009), Tu, sanguinosa infanzia (Mondadori 1997; Einaudi 2009), Rondini sul filo (Mondadori 1999), Tutto il ferro della torre Eiffel (Einaudi 2002), Verderame (Einaudi 2007), Rosso Floyd (Einaudi 2010), Fantasmagonia (Einaudi 2012), Roderick Duddle (Einaudi 2014). Nel 2007 è uscito il suo unico libro di poesie: Cento poesie d’amore a Ladyhawke (Einaudi). Nel 2008, insieme al pittore Velasco Vitali, ha pubblicato il libro Milano fantasma (EDT). Per Rizzoli ha tradotto L’Isola del Tesoro di Stevenson e Ritorno all’Isola del Tesoro di Andrew Motion.

2 Comments

  1. Gianpiero

    Salve,
    sapete se e quando anche quest’anno si terrà a Punta Ala lo stesso evento?
    Grazie

  2. Tutela

    Quest’anno non si terrà l’incontro del Premio Campiello a Punta Ala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *