Eventi, Notizie, Video

“Reportage di guerra: la crisi libica” con Lucia Goracci

L´ASSOCIAZIONE TUTELA DI PUNTA ALA e l´ASSOCIAZIONE GALLERIA IL GUALDO di PUNTA ALA presentano l’incontro dal titolo “Reportage di guerra: la crisi libica”

Sabato 30 Luglio 2011, alle ore 21.30, presso la Galleria il Gualdo -spazio eventi, la Dott.sa Lucia Goracci, giornalista RAI, conduttrice e inviata del TG3, racconterà la propria esperienza di inviata di guerra in Libia, dopo lo scoppio della rivolta degli insorti contro il regime di Gheddafi. Sarà l’occasione per una riflessione sulla “primavera araba”, i moti di insurrezione che stanno modificando l´assetto politico-istituzionale dei paesi mediorientali. Modera l´incontro il giornalista di TV9 Simone Paradisi.

Ingresso libero, segue rinfresco

Lucia Goracci, è la recente vincitrice del Premio Ilaria Alpi 2011 per il miglior servizio tv, ottenuto per un servizio girato proprio in Libia, che verrà proiettato, insieme ad altri filmati, nel corso della serata.

Il video vincitore del Premio Ilaria Alpi 2011

Il servizio di Lucia Goracci per il Tg3, “Sotto le bombe di Ras Lanouf” L’avanzata delle truppe di Gheddafi nei territori della rivolta libica, mostra il bombardamento di Ras Lanouf, oltre l’ultimo check point. Da terra, sdraiati, i membri del team del Tg3 documentano gli attacchi aerei.

Motivazioni della Giuria che ha assegnato il premio:

Durante le drammatiche vicende della guerra civile libica, Lucia Goracci ha seguito i combattimenti documentandoli in modo mai banale con immagini efficaci, testimonianze, cronaca e analisi in diretta. Vince per la sua capacità di sintesi, concretezza, serietà nell´approfondimento”.

Come ha scritto un blogger a commento di questo video, “A volte bastano un minuto e quarantotto secondi per ricordarsi le basi di una professione. E´ il nostro caso, se guardiamo questo video vincitore dell´ultimo premio Ilaria Alpi come miglior servizio da tg. Lucia Goracci e il team del Tg3 che la accompagnava, sdraiati con la telecamera accesa al centro di un attacco aereo, oltre l´ultimo checkpoint, oltre l´ultima frontiera sicura, ci ricordano che essere giornalisti non significa solo accorpare un paio di agenzie in un pezzo da duemila battute“.

Sotto le bombe di Ras Lanouf, tg3

Breve biografia

Lucia Goracci, giornalista Rai dal 1995, inizia la sua esperienza con il Tgr Sicilia dove conduce telegiornale e giornale radio e lavora come redattore di cronaca. Nel 1999 passa a Rai News 24 come conduttrice, nel settembre 2003 è al Tg3 prima in cronaca, poi come inviata agli esteri. Per il Tg3 viaggia in Africa (Angola, Repubblica Centrafricana, Zambia, Rwanda, Niger, Sudafrica), Francia (la crisi della banlieue, le elezioni presidenziali del 2007) e nel resto d’Europa e, ancora, in Siria, Iraq, Afghanistan, Libano, Israele e territori palestinesi, Iran , Stati Uniti, India, Spagna, Georgia (guerra con la Russia, estate 2008). Nel 2009-2010 è inviata per la guerra di Gaza, le elezioni presidenziali in Iran, in Sudafrica per i Mondiali, per il terremoto a Haiti, per elezioni in Iraq, in Israele, per minatori cileni e crisi dei rom (Romania). Nel 2011 a Haiti dopo il terremoto, in Iran, Albania, e per la guerra in Libia. Dalla primavera del 2007 conduce il Tg3 della notte, poi divenuto notiziario flash dentro Linea Notte.

SERVIZIO DI TV9 SULL’EVENTO:

Commenti Disabilitati

I Commenti sono disabilitati. Non è possibile scrivere commenti per questo articolo.